ALESSANDRO MORETTI - Head of Digital Communication Sisal Group

Pillola: “Non darsi limiti ma rimanere umili”

Professione:
Head of Digital Communication Sisal Group
Data video:
17/05/2016
Tag:
#comunicazione #umiltà

40 anni

Dal giornalismo sportivo alla guida delle attività digitali di Sisal. “Mi sono sempre dedicato alla comunicazione. Prima ero orientato al giornalismo sportivo, passando prima dalle redazioni locali e poi attraverso l’evoluzione digitale”. Un’evoluzione che orienta il percorso professionale. “Il digitale mi ha fatto entrare nel mondo delle aziende. Sisal è stata un’occasione importante perché mi consentiva di continuare a lavorare sullo sport ma allo stesso tempo di amplificare le mie conoscenze, prima sull’e-commerce, per poi passare al mondo dei social media e del mobile, che è quello di cui mi occupo oggi”.

Come si passa dalla stampa alla comunicazione aziendale? “Mi hanno convinto le opportunità. Era evidente che il digitale stesse diventando un’occasione per il mondo della comunicazione, in uno scenario come il giornalismo che sembrava invece soffrire. Ma io ho sempre guardato avanti. Entrare in azienda e occuparsi di digitale è stato un salto doppio, ma sono contento di averlo fatto”.

Il consiglio per i più giovani è “avere grande attenzione per le relazioni. Perché la professionalità è molto importante, ma entrare in relazione con le persone, farsi conoscere anche a prescindere dall’ambiente professionale, ti offre la possibilità di raccontare meglio il tuo lavoro e di far conoscere il contributo che puoi portare all’azienda”.

 

“Non darsi limiti ma rimanere umili e avere la capacità di sacrificarsi per raggiungere grandi obiettivi”.