GIOVANNI POLA - Consulente marketing digitale

Pillola: “Non perdiamo la capacità di guardare negli occhi chi ci sta di fronte”

Professione:
Consulente marketing digitale
Data video:
15/07/2016
Tag:
#digitale #marketing

42 anni
Milano

Faccio l'imprenditore dal 1997, con la mia prima società, Specific. Poi è nato Google, che ha mandato tutto a gambe all'aria. Ho fatto consulenza direzionale per un paio di anni, poi ho ricominciato con Visiant (diventata Connexia). Mi sono messo in proprio e, con Pro-commerce, porto avanti la consulenza in ambito digitale. 
Il desiderio di mettermi in proprio l'ho sempre avuto dentro, sin dall'università. È stato un istinto spontaneo. Il lavoro cambia perché puoi gestire i tuoi tempi e i tuoi obiettivi, prendendoti le tue responsabilità
I trend dei prossimi anni? Sicuramente l'intelligenza artificiale. Automatizzerà una serie di lavori adesso fatti a manina e cambierà l'interazione tra aziende e clienti. L'internet of things renderà qualsiasi oggetto collegato alle informazioni e capace di generare altre informazioni e azioni. E poi ci saranno interfacce nuove, in cui la tecnologia non avrà più un luogo, uno spazio limitato ma sarà collegata con noi in modi diversi da quelli che conosciamo oggi. Ci hanno provato con i Google Glass e non ci sono riusciti. Ma la direzione è quella. Riuscirà a reggere sul mercato chi saprà rimanere curioso. 

Visto che non daremo più un posto alla tecnologia, è importante non perdere la capacità di guardare negli occhi i nostri interlocutori. Ci tornerà utile.